Blog: http://HeavenonEarth.ilcannocchiale.it

VOLO NON POSSIBILE ALLE PORTE DEL SOGNO

 

Aghi di mirto scavano sonde sottocutanee,

aprono come fossero rasoi
verso un unico e lungo viaggio
delle profondità del desiderio,
appeso agli angoli di un'anina
che non smette mai di cercare.

 
 

Unione di un incontrollabile incontro di cuori lontani, trattenuti da braccia invisibili della lontananza. Si affacciano alle finestre strette e minuscole di un mondo crudele, infame e iniziano a comunicare incessantemente, questi due sospiri, questi due corpi rinchiusi in barriere si aggrappano alle liane di una foresta fatta di parole silenziose per raggiungersi, per abbracciarsi nuovamente con la mente. Non possono né vedersi, né sfiorarsi, ma si danzano intorno, si inventano il viso sereno e gioioso di ognuna per poi dedicarsi a lunghe poesie di parole conosciute solo dalle loro membra profumate di indissolubile amore. Si alimentano di pensieri, di un continuo flusso di frasi, sono un cordone di indistruttibili emozioni.


Pubblicato il 10/1/2011 alle 22.35 nella rubrica Interstizi.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web