Blog: http://HeavenonEarth.ilcannocchiale.it

PER LE VIE DI LIVORNO

  
 

Percepisco teorie non digerite, inghiottite come tranquillanti. La vita, così piena, travolgente, che non si lascia intrappolare come acqua nella conca delle mani. Mi viene in mente il gioco degli scacchi che amo moltissimo, dove nella fase mediana in cui si sviluppa e intensifica la lotta ed entrambe le parti hanno perso alcuni pezzi e l'uno intrappola e paralizza l'altro. Credo che nessuno dei due desidera che il Re vada perduto... Ci sono cose che non possiamo cambiare, e occorre accettarlo, profondamente. Ci sono cose che possiamo cambiare, e occorre lottare con tutti noi stessi.

 

Pubblicato il 10/5/2010 alle 17.42 nella rubrica Pensando ad altri.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web