Blog: http://HeavenonEarth.ilcannocchiale.it

NELLE MANI DEL VENTO

 


 

 

All’improvviso i silenzi inondano le nostre derive

accendendo suoni lontani e metafore di nostalgie e presenze.

Un refolo di vento sembra sfiorarci oltre la tenda delle nuvole,

osservano i fiumi di lava che ci penetrano

e le onde che accarezzano irrequiete di piacere

i nostri corpi ingoiati dal mare della vita.



 



    Ludovico Einaudi Nightbook       The snow prelude No 15

 

Pubblicato il 6/12/2009 alle 18.52 nella rubrica Le mie poesie 3.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web