Blog: http://HeavenonEarth.ilcannocchiale.it

LETTI

 



 

 


Ingannevole agli occhi

la memoria di un amore

che si faceva chiamare col nome sbagliato,

ascoltando racconti di respiri lontani

ed attraversando acuti di cristallo

tra le sbarre della vita,

con un corpo nudo che ha abbandonato troppi letti

ancor prima di vedere  sorgere il sole.

 


 

Pubblicato il 22/7/2009 alle 10.48 nella rubrica Le mie poesie 2.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web