Blog: http://HeavenonEarth.ilcannocchiale.it

RETROSPEZIONE

 




Quest’anno sono andato insieme a mia figlia in vacanza a San Mauro a Mare, una piccola località balneare sul versante Adriatico. La ragazza compirà 14 anni il prossimo mese, per cui i ricordi vanno a quando anch’io avevo la sua stessa età e soggiornavo proprio nello stesso albergo con i miei genitori. Vedendo mia figlia alle prese con i primi amichetti e’ normale che dei flashback mi tornino davanti agli occhi…


Quelle passeggiate insieme tradivano l'emozione e la gioia che di li a poco si sarebbero sprigionate intorno a me. In realtà la passione del primo amore non ha eguali, la scoperta di quel mondo ignoto e tanto desiderato col cuore e con la testa ti trasporta fuori dalla realtà, in un luogo fatto di quei sogni cullati a lungo. Parlo del primo bacio. Ce ne saranno altri, molto più belli, più coinvolgenti, sicuramente più importanti e significativi, ma il primo in assoluto è il bacio che ti fa risvegliare in un mondo meno bambino, che ti cambia dentro. E' quello che ti fa correre dall’amico del cuore, perché una gioia così grande non la puoi sostenere da solo, hai bisogno di condividerla con una persona a te cara. E' la prima emozione d'amore capace di muovere il mondo e di farti sentire importante. - Ricordo che camminavamo mano nella mano e passarono ben 45 minuti prima di dirle: “ti metti con me”? Lei rispose: “scusa non ho capito!” Il mondo mi crollò addosso perché pensai che mi ci sarebbero voluti altri 45 minuti per chiederlo nuovamente, però subito dopo mi disse di “si”, sollevandomi così dall’imbarazzo.- L'amore è lo scopo della vita, ti fa ridere, sognare, piangere, sentire solo, ti fa fare pazzie, viene ricambiato oppure no, ma sai che presto ne arriverà un altro, quello speciale, quello vero che speri durerà per sempre.

Pubblicato il 26/8/2008 alle 18.52 nella rubrica Dentro lo specchio 2.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web