Blog: http://HeavenonEarth.ilcannocchiale.it

LUNGO IL FIUME






Il fiume scorre
e come la vita
sta proseguendo la sua moltitudine verso la foce.
Ho paura di vivere?
Impercettibile segreto,
la cui assoluta uguaglianza,
l'assoluta diversità
si specchia nel corso d'acqua chiamato vita.
Sfioro la superficie,
le mie dita la penetrano e vedo me,
vedo te, e ti bacio attraverso le acque
che scorrono senza bagnarmi;
sto risalendo la corrente attraverso il fuoco
fino a diventare io stesso fuoco.
Non so quanto mi potrà costare tutto questo:
il prezzo non è esposto, ma tu sei aperta
ed io voglio entrare...

 

 

 

 

 

 

Pubblicato il 23/2/2007 alle 19.6 nella rubrica Le mie poesie 1.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web