.
Annunci online

Un luogo in cui il cielo incontri la terra e viceversa ... con un po' di poesia
22 gennaio 2013
INSEGUENDO L'AMORE
 






Le persone che amiamo, vivono già dentro di noi,

da sempre.

Anche se non lo sappiamo.
Anche se non lo abbiamo mai saputo.
Anche se dovessimo non saperlo mai.

A volte,
accade di incontrarle.

A volte. 


Vaghe idee




permalink | inviato da HeavenonEarth il 22/1/2013 alle 18:50 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (9) | Versione per la stampa
19 gennaio 2013
I RINVII DI ESPERIA
 




Rinviamo continuamente l’istante
in cui non ci incontreremo in nessun luogo.
Nel frattempo ridiamo molte volte
di tante cose della nostra vita,
e a volte piangiamo soli, di nascosto,
per ciò che non ritornerà mai più.


Titos Patrikios




permalink | inviato da HeavenonEarth il 19/1/2013 alle 15:33 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (13) | Versione per la stampa
16 gennaio 2013
SI PUO' DIRE AMORE?
 





Disse la donna: «Vorrei conoscere il suo amore, vorrei sapere del suo amore.»

Disse il vecchio: «Non saprai né conoscerai il suo amore, così come non dire mai del tuo amore.»

Ribadì la donna: «L'amore deve porsi sempre alla luce del sole, perché nasconderlo?»

Rispose il vecchio: «Se anche potesse vivere nella luce, e già basta la luce di sé, riparalo all'ombra, poiché come ogni bellezza umana è caduca. L'amore ha pudore a parlare di sé e mai sentirà di aver trovato le parole giuste per dire del suo amore. L'amore si vela, si nasconde, non si mostra, sa di essere un mistero per sé e, a maggior motivo, per gli altri. Così gli amanti conservino il segreto nel loro temenos, le intese, gli sguardi che parlano, i codici. Dire amore mio si può, si deve, ma non dire mai del tuo amore come è edificato.»

Archetypon




permalink | inviato da HeavenonEarth il 16/1/2013 alle 9:32 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (13) | Versione per la stampa
8 gennaio 2013
NON SMETTIAMO DI AMARE
 





Gli esseri umani vi deluderanno, vi faranno soffrire, è inevitabile,
ma voi lasciate scorrere la vostra sorgente, ossia non smettete mai di amare.
Direte: «Ma ne abbiamo abbastanza di essere sempre malmenati, ingannati, lesi».

È meglio essere malmenati, ingannati e lesi
piuttosto che impedire alla propria sorgente interiore di scorrere.
Potete sempre porre riparo alle perdite, alle delusioni,
ma se la sorgente dell'amore non scorre più, siete perduti:
interiormente, diventate una palude.

Ovviamente, è preferibile sapere come orientare l'acqua
di quella sorgente, come canalizzarla, affinché non vada a scorrere in un posto qualunque,
in un giardino qualunque, per favorire la crescita di erbacce o di ortiche.

Non bisogna lasciar inaridire la sorgente, ma non è proibito proteggerla, vegliare,
affinché scorra per alimentare unicamente i figli di Dio. E gli altri?
Cosa si deve fare con loro? Non è affar nostro.
La vita se ne incaricherà.

Omraam Mikhaël Aïvanhov




permalink | inviato da HeavenonEarth il 8/1/2013 alle 23:41 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (10) | Versione per la stampa
2 gennaio 2013
FEMMINILE SINGOLARE
 



Alla fine il bello dell'amore è proprio il fatto
di potersi innamorare di chiunque.

"È solo un amica" ma poi ti innamori.
"È antipatica" ma poi ti innamori.
"Siamo così diversi", ma poi ti innamori.
"Abitiamo lontanissimi", e ti innamori.

L'amore non si sceglie, l'amore ti sfonda la porta di casa
e ti trascina da chi gli pare.


F. Roversi




permalink | inviato da HeavenonEarth il 2/1/2013 alle 17:51 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (14) | Versione per la stampa
sfoglia
dicembre        febbraio