.
Annunci online

Un luogo in cui il cielo incontri la terra e viceversa ... con un po' di poesia
28 giugno 2010
SALTI NELL'ANIMA


 

 

Ci è stata concessa la possibilità di conservare ricordi  

che il tempo ha inflitto all’anima,

facoltà di ricordare che rimangono impresse

nelle nostre menti e che abitano i nostri cuori

come foglie sospinte dal vento.

 

 

 




permalink | inviato da HeavenonEarth il 28/6/2010 alle 17:17 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (18) | Versione per la stampa
sentimenti
24 giugno 2010
INTINGO IL PENNINO

 

 

Questa è una poesia che ho letto su Facebook e scritta da Papavero rosso, alias Vulcanochimico,   e me ne sono subito innamorato...

 
 
Intingo il pennino
nell’inchiostro dell’anima
cercando di scrivere emozioni.

L’inchiostro è profondo e diafano,
le parole si possono leggere
solo con gli occhi del cuore,
ma a te, uomo
restano invisibili.

Silenziosa e straziata
nell’essenza del mio essere
asciugo le lacrime,
ogni passione umiliata
rimane serrata.



permalink | inviato da HeavenonEarth il 24/6/2010 alle 10:36 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (6) | Versione per la stampa
20 giugno 2010
NOTTURNA DI SAN GIOVANNI

 

 

Quest’anno ho deciso di partecipare alla “Notturna di San Giovanni”classica gara podistica  di 10 km che si snoda nel centro storico fiorentino. Dopo due giorni di pioggia insistente,  il pomeriggio ci concede una breve tregua. Mezz’ora prima della partenza mi ritrovo  con gli amici di sempre in Piazza del Duomo per recuperare il mio pettorale e per fare un po’ di stretching e qualche minuto di riscaldamento. Alle 20.50 ci immettiamo nel passaggio che ci porta in zona partenza, tra il Battistero e la Cattedrale di Santa Maria del Fiore attendendo le 21.00 in punto lo sparo dello starter. Fino a Piazza della Signoria correre a meno di 6m al km non è possibile,  infatti passo al primo km in 5m 27s.  Dal secondo km inizio a prendere l'andatura media intorno ai 4m45s che ho cercato di mantenere fino alla fine.  Il percorso non è molto veloce a causa dei tanti partecipanti,  tra il pubblico che ci sosteneva ho visto molto volentieri alcuni dei miei amici venuti a incitarmi aiutandomi così a percorrere l’ultimo chilometro al passo di 4m 21s,  dandomi la certezza di essere arrivato in Via Calzaiuoli dove si vedeva in lontananza il pallone dell'arrivo. Ho tagliato il traguardo con il risultato finale di 48m 37s". Sono soddisfatto, anche se non rientro in premiazione, ma contento della condotta di gara a ritmo regolare e senza crisi finale. Certamente il tempo di 36m 23s conseguito qualche anno fa era altra cosa, ma comunque motivo di grande soddisfazione.



permalink | inviato da HeavenonEarth il 20/6/2010 alle 21:4 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (8) | Versione per la stampa
12 giugno 2010
L'ALBERO DELLA VITA

L'albero della Vita ha radici profonde,  si protendono spasmodicamente verso terra, e al raggiungimento di essa si trasformano in un nuovo tronco che sostiene e ridà linfa allo stesso, unico albero che la pioggia non dimentica neppure quando il sole arde.



permalink | inviato da HeavenonEarth il 12/6/2010 alle 11:48 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (11) | Versione per la stampa
8 giugno 2010
I PENSIERI DI MEERA

Questa è un commento lasciato da Meera nel post
 precedente che  ha toccato corde  sensibili...
 
 
Quando un’ anima affine ci entra nel cuore,
nelle vene, nel sangue…
è troppo difficile smaltirla.
E se è così difficile,
è giusto che ci rimanga,
ormai è il suo posto…



permalink | inviato da HeavenonEarth il 8/6/2010 alle 8:19 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (11) | Versione per la stampa
5 giugno 2010
TUTTE LE STRADE PORTANO A...

 

                                    FOTO DI GIUSY CALIA


Per quanto possa non cercarti.

Inevitabile,

in ogni via d'ombra e luce della mia mente,

seppur invano,

il trovarti.

 




permalink | inviato da HeavenonEarth il 5/6/2010 alle 20:15 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (17) | Versione per la stampa
3 giugno 2010
APOLOGIA DELL'ACCOGLIENZA


Ai nostri tempi l’amore diventa indispensabile per la propria realizzazione come mai lo era stato prima, e al tempo stesso impossibile perché, nella relazione d’amore, ciò che si cerca non è l’altro, ma, attraverso l’altro, la realizzazione di se… In fondo viviamo gli altri come specchi di noi, e che ogni consiglio, protesta diretta all’esterno tocchi in realtà un irrisolto della nostra intimità...






permalink | inviato da HeavenonEarth il 3/6/2010 alle 19:48 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (13) | Versione per la stampa
1 giugno 2010
SOPRA OGNI TEMPO


                                    Foto di Giusy Calia                              


Un uomo saggio teme la donna bella. Lo stolto se ne innamora.




permalink | inviato da HeavenonEarth il 1/6/2010 alle 7:58 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (16) | Versione per la stampa
sfoglia
maggio        luglio