.
Annunci online

Un luogo in cui il cielo incontri la terra e viceversa ... con un po' di poesia
31 ottobre 2008
MIOPIA POLITICA "Il minore dei mali"

 



La miopia dei nostri politici tutti è ultimamente proverbiale. Ritirati nell’interesse della loro bottega e nei vari conflitti di interessi a cui oramai quasi nessuno sfugge, il resto per loro è solo noia. A cosa serve Kyoto? Ad ostacolare la ricchezza apparente e ribadisco apparente, di un paese, che nel loro modo di vedere significa meno utili per le proprie imprese! Peccato e lo dico dispiaciuto, che in questo orrendo calderone del PIL non siano mai e ribadisco mai, inserite la cultura il sapere e la scuola, né tantomeno tutte quelle attività che una ricchezza morale per il paese e per noi tutti sono. Mi riferisco al volontariato e a quelle forme associazionistiche che nel loro piccolo danno per fortuna lustro a molte realtà quotidiane. L’ambiente si sa, non paga tasse contributi e balzelli, quindi a lor signori di destra e di sinistra, importa davvero poco per un albero tagliato quanto di una foresta che muore o della cementificazione urbana, con quartieri oramai somiglianti a delle specie di enormi periferie della desolazione. Purtroppo il potere non lo ha chi vuole le cose migliori per tutti, specialmente da noi, ridotto a uno strumento per correggere bilanci truccati, processi e indagini a raffica, e per finire a una corporazione di eletti. Berlusconi aveva ragione quando diceva di essere l’unto del Signore, ora ha creato la sua religione fatta di adepti corrotti e complici al limite della follia. Ma questo è quello che hanno deciso le urne. Non resta che rimboccarci le maniche e cercare di porre rimedio. Ma qual è il rimedio?

 

 




permalink | inviato da HeavenonEarth il 31/10/2008 alle 11:36 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (27) | Versione per la stampa
sfoglia
settembre        novembre